languageswitcher

Contatti top

Mercoledì, 23 Ottobre 2019 15:14
Via Župančič 39, 6000 Koper - Capodistria | tel: +386 (0)5 627 92 90 | fax: +386 (0)5 627 92 91

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Quinto Numero
INforma
Quinto Numero

Anno
Ottobre 2018
 

Numero 41
La Città
Numero 41

Anno 20
Gennaio 2016
 

Altre Notizie

LINEA D’ACQUA - Rassegna d’arte contemporanea archiviato 
RASSEGNA D’ARTE “LINEA D’ACQUA” si articolerà in due esposizioni simultanee: una a  Trieste e l’altra a Capodistria. Saranno presentate opere realizzate da artisti attraverso tecniche di pittura, fotografia, video, installazione, mosaico e performance. CURATORI: VASJA NAGY, BIANCA DI JASIO, DAVIDE SKERLJ

Palazzo Gravisi-ButtoraiPalazzo Gravisi-ButtoraiARTISTI: SICOE, TILEN ŽBONA VALENTINA ROSSI, ŽIGA OKORN, ROBERTO TIGELLI, NINA KOŽELJ, PAOLO FERLUGA, BANAFSHEH RAHMANI, MARTINA ŠTIRN & RYUZO FUKUHARA, JASNA MERKU, DAMIJAN KRACINA, SIMON KASTELIC, FABIOLA FAIDIGA, GANI LLALLOSHI, PETER KOŠTRUN, ELISA ZURLO, MASSIMO DE ANGELINI, ROBERTINA ŠEBJANIČ, MATJAŽ FABE & BIANCA DI JASIO, GUILLERMO GIAMPIETRO & LARA BARACETTI

INAUGURAZIONI:

PALAZZO GRAVISI, Comunità degli italiani Santorio Santorio
Via Fronte di Liberazione 10,
Capodistria

Venerdì, 24 febbraio 2012, alle ore 19.00

SPAZIO VIADELLATESA20
Via della Tesa 20,
Trieste

Sabato, 25 febbraio 2012, alle ore 19.00

La mostra sarà visitabile fino a 9 marzo 2012

I principali due punti che chiariscono l'idea di fruizione della rassegna “LINEA D’ACQUA” sono dati dalla molteplicità e dalla frammentazione geografica. Gli artisti coinvolti nel progetto sono stati scelti per la geografia che abitano. Geografia intesa come terra comune, dove un'accademica disciplina quale cartografia e topografia, caratterizza la conoscenza del mondo e ne determina l’identità, appartenenza di nascita o appartenenza maturata e acquisita con la permanenza in queste terre di confine. La geografia viene vista come un corpo di conoscenza specifica e omogenea, indice di un ordine per misurare la terra. L'arte contemporanea si adopera, quindi, attraverso l'esplorazione della geografia nel scrivere relazioni tra soggetto e spazio. In questo contesto le opere d'arte determinano l'iconografia geografica e il nostro rapporto con l luoghi, gli spazi collettivi, le memorie di appartenenza o ereditate, siano esse culturali, linguistiche, topografiche e storiche. Gli artisti invitati alla rassegna sono originari o operano nelle zone di confine tra Italia e Slovenia, poiché l'obiettivo del progetto è evidenziare il retaggio comune di appartenenza ad un territorio e i diversi esiti nella ricerca dei singoli artisti. La mostra rappresenterà pertanto una sorta di verifica, all'interno di una cultura globale, dei legami e delle influenze del territorio e della storia locale sulla ricerca artistica. Il titolo "Linea d'acqua" rimanda al ruolo Linea d\'acquaLinea d'acquadel mare Adriatico nell'approccio creativo degli artisti.

 

Realizzato in collaborazione con: Comunità degli Italiani “Santorio Santorio” Capodistria Associazione culturale In-Tesa

Con il contributo della Regione Autonoma Friulli Venezia Giulia