languageswitcher

Contatti top

Domenica, 22 Ottobre 2017 10:14
Via Župančič 39, 6000 Koper - Capodistria | tel: +386 (0)5 627 92 90 | fax: +386 (0)5 627 92 91

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Terzo Numero
INforma
Terzo Numero

Anno
Dicembre 2016
 

Numero 41
La Città
Numero 41

Anno 20
Gennaio 2016
 

Altre Notizie

Concerto dell'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste
Concerto sinfonico di apertura della LV stagione dell’Associazione Amici della Musica Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste diretta dal M° Stefano Furini  Giovedì, 5 ottobre 2017 alle ore 20.00 Sala eventi e cerimonie San Francesco d’Assisi Piazza Martinc, Capodistria

Concerto dell\'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico  “Giuseppe Verdi” di TriesteConcerto dell'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste

L'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste è un complesso stabile dal 1944, quando assunse il nome di “Filarmonica Triestina”. Nel 1964 ha preso il nome del Teatro in cui opera. Il suo organico è in grado di eseguire il più vasto repertorio lirico, sinfonico, operettistico ed è stata via via guidata da direttori che da soli stanno ad indicarne l’alto livello professionale, tra i quali H. von Karajan, C. Abbado, R. Muti, L. Bernstein, S. Celibidache, G. Gavazzeni, D. Oren, G. Bertini, G. Kuhn, S. A. Reck, P. Steinberg, B. Campanella, N, Santi, G. Gelmetti, D. Renzetti. A più riprese è stata invitata ad esibirsi fuori sede, partecipando ad importanti festival e stagioni liriche e sinfoniche. Nel 2014 ha inaugurato con il “Machbet” di Verdi la stagione d’opera alla Royal Opera House di Muscat (ROHM), mentre nel 2016 ha inaugurato la Dubai Opera con il concerto d’apertura eseguito dal tenore Placido Domingo. La discografia dell’Orchestra comprende le sinfonie di Mendelssohn, di Schumann nonché l’integrale delle sinfonie e lo Stabat mater di Dvorak, registrazioni storiche dalle prime edizioni del Festival dei due mondi di Spoleto, nonché interpretazioni del repertorio operistico di autori quali Wolf-Ferrari, Bellini, Verdi, Mayr, Rossini, Zandonai e Wagner.

 

Il direttore e solista Stefano Furini, nato a Padova nel 1970, si è diplomato sotto la guida del M° Piero Toso presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova, perfezionandosi presso l’Accademia “S. Cecilia” di Portogruaro con il M° P. Vernikov, privatamente con il M° H. Szeryng e alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da camera del Trio di Trieste a Duino. Dal 1991 ricoprire il ruolo di Primo violino di Spalla presso l’Orchestra del Teatro Comunale “G. Verdi” di Trieste. In qualità di violinista ha collaborato con le più importanti orchestre in Italia. Ha frequentato i corsi di Direzione d’orchestra dei Maestri L. Ja, A. Campori e G. Concerto dell\'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico  “Giuseppe Verdi” di TriesteConcerto dell'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di TriestePehlivanian, iniziando la sua attività direttoriale nel 1994, che lo ha portato a dirigere I virtuosi del Verdi di Trieste, l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, la Filarmonica Marchigiana, la Filarmonica e l’Orchestra operistica della Fondazione Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, l’Orchestra Sinfonica “G. Cantelli” della Lombardia, la Filarmonica “T. Schipa” di Lecce. Ha insegnato nei Conservatori di Adria, Udine e Trieste. Suona un violino Andrea Guarneri del 1669.