languageswitcher

Contatti top

Sabato, 16 Dicembre 2017 00:41
Via Župančič 39, 6000 Koper - Capodistria | tel: +386 (0)5 627 92 90 | fax: +386 (0)5 627 92 91

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Terzo Numero
INforma
Terzo Numero

Anno
Dicembre 2016
 

Numero 41
La Città
Numero 41

Anno 20
Gennaio 2016
 

Altre Notizie

Teresa De Sio domenica 22 ottobre 2017 in concerto a Capodistria
Domenica sera, 22 ottobre, alle 20,00, alla Sala eventi e cerimonie San Francesco d'Assisi di Capodistria, si chiude la 25.esima edizione di Folkest a Capodistria. Di fronte al preannunciato folto pubblico si esibirà una delle artiste italiane più genuine: Teresa De Sio.

Teresa De SioTeresa De Sio

Folkest sbarca a Capodistria nel 1992, su iniziativa di alcuni lungimiranti connazionali locali appoggiati fin da subito dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Capodistria, dal Comune Città di Capodistria e dal Ministero per la cultura della Repubblica di Slovenia, che eroga i mezzi tramite la Comunità Autogestita Costiera della Nazionalità Italiana. Un sostegno mai venuto meno e che si è ampliato e consolidato nel corso degli anni, vivendo i momenti migliori proprio in quest’ultimo decennio che, nonostante la crisi economica, ha visto la CAN di Capodistria, presieduta da Fulvio Richter, e il Comune Città di Capodistria, grazie soprattutto all’impegno del vice-sindaco, Alberto Scheriani, impegnati fortemente sia sul piano finanziario sia morale, per mantenere elevata la qualità dell’offerta. Si sono esibiti così a Capodistria molti nomi importanti, soprattutto della scena musicale italiana, come Roberto Vecchioni, Simone Cristicchi, Nada, Fausto Mesolella, Area, Modena City Ramblers, Osanna, New Trolls, James Senese e Napoli Centrale, Ron e, tra due giorni, appunto, Teresa De Sio.

“Folkest - ha dichiarato recentemente, tra l’altro, il presidente Fulvio Richter - presente nella nostra città grazie all’impegno dell’AIAS, è un festival dedicato alle culture del mondo, alle musiche delle diverse etnie che s’incontrano alla ricerca di una presente e futura pacifica convivenza e offre agli spettatori musiche senza confini né definizioni. Credo fortemente nel messaggio che abbiamo diffuso in questi venticinque anni, avvicinando genti e popoli e dimenticando la presenza dei confini, il che a mio avviso – ha dichiarato ancora il presidente Richter - è la più genuina espressione di quella che deve essere l’Europa unita.”

Ed è per tutto questo che il concerto di Teresa De Sio con il suo “Teresa canta Pino", ha il gradito onore di partecipare alle giornate della “Lingua italiana nel mondo” che si svolge ogni anno con il patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana.