Concerto sinfonico dell'Orchestra del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste
Concerto sinfonico dell'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste Diretta dal Maestro Paolo Longo Sabato, 13 ottobre 2018 alle ore 20.00 Sala eventi e cerimonie San Francesco d’Assisi
  • Stampa

Concerto sinfonico dell\'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di TriesteConcerto sinfonico dell'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste

Programma:

Franz Josef Haydn (1732-1809)

Sinfonia N. 49 "La passione”

Gabriel Faurè (1845-1924)

Pavane op. 50

Paolo Longo (1967)

Dissolutio per orchestra d'archi

Franz Josef Haydn (1732-1809)

L'isola disabitata Ouverture

L'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste è un complesso stabile fin dai tempi dell'immediato dopoguerra, quando assunse il nome di "Filarmonica Triestina". Nel 1964 ha preso il nome del Teatro in cui opera.

Il suo organico è in grado di eseguire il più vasto repertorio lirico, sinfonico, operettistico ed è stata via via guidata da direttori che da soli stanno ad indicarne l'alto livello professionale: Herbert von Karajan, Claudio Abbado, Riccardo Muti, Léonard Bernstein, e altri ancora.

Concerto sinfonico dell\'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di TriesteConcerto sinfonico dell'Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di TriesteA più riprese è stata invitata ad esibirsi fuori sede, partecipando ad importanti festival e stagioni liriche e sinfoniche.

Di radici profonde è anche l'impegno alla diffusione della cultura musicale nel Friuli-Venezia Giulia e nel territorio di Alpe Adria, sia con il suo organico al completo (oltre 100 professori d'orchestra e coro) che con i suoi validissimi solisti e le formazioni di tipo cameristico.

L'Orchestra del Teatro Verdi è presente nei cataloghi discografici con le sinfonie di Mendelssohn, di Schumann e con l'integrale delle sinfonie di Dvorak, con un repertorio che include anche interpretazioni del repertorio operistico, dalle registrazioni storiche degli anni Sessanta ad oggi.

 

 

COMUNICATO

Gli interessati sono invitati ad effettuare le prenotazioni presso la segreteria della Comunità numero telefonico: 05 627 94 30.

I biglietti sono disponibili per i soci, fuori vendita ed abbonamento in numero limitato, fino ad esaurimento della quota disponibile.

I biglietti potranno essere ritirati nel giorno del concerto a partire dalle ore 19.00 presso la biglietteria della sala eventi.