Coro polifonico “Ghentiana” Ruinas, Sardegna
Abbiamo il piacere di invitare tutti gli interessati al concerto di canti popolari della tradizione musicale sarda con la partecipazione del Coro polifonico “Ghentiana” Ruinas, Sardegna Domenica, 20 ottobre alle ore 19.00
  • Stampa

Coro polifonico "Ghentiana"Coro polifonico "Ghentiana"

Palazzo Gravisi-Buttorai, sede della Comunità degli Italiani,

Via Fronte di Liberazione 10, Capodistria

 

Dopo concerto con programma musicale libero,

intervento del gruppo di canto popolare spontaneo della C.I. di Capodistria,

gemellaggio etno-gastronomico con degustazione di prodotti regionali tipici.

 

Il coro polifonico “Ghentiana” proviene da Ruinas, un piccolo paese della Sardegna, in provincia di Oristano. Ghentiana è il nome dell’antica città, scomparsa, le cui origini si perdono nella leggenda per cui la scelta del nome intende sottolineare il radicamento del coro alla propria cultura e comunità.
L’attività del coro si è concentrata sui canti tradizionali della Sardegna, sotto la guida del Maestro Andrea Puddu, riallacciandosi tuttavia al nuovo corso della polifonia sarda iniziato negli anni Cinquanta del Novecento, un percorso che abbraccia il senso d’appartenenza ai canti tradizionali e l’invenzione di canti nuovi, prosecuzione e rigenerazione di quelli tradizionali.

Questo evento costituisce un’opportunità di confronto tra due culture, quella sarda e quella istriana, geograficamente distanti tra di loro ma con diversi tratti in comune. L’intento è quello di creare un dialogo e una sinergia esperienziale tra le due diverse espressioni regionali attraverso il linguaggio senza confini della musica, libero e spontaneo, entro una cornice di festa e incontro genuino tra culture e tradizioni, così come succedeva un tempo nelle occasioni in cui si accoglievano nelle proprie comunità dei “foresti”, se ne apprendevano gli usi e i costumi, cercando di omaggiarli con i propri.