La CAN di Capodistria si allinea alle disposizioni di contrasto al coronavirus
In considerazione della situazione d’emergenza venutasi a creare in Slovenia e nella vicina Italia con la diffusione dell’epidemia di coronavirus, e delle misure preventive adottate per limitare la circolazione delle persone,
  • Stampa

la Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Capodistria ha trasmesso una lettera ai Presidenti della Comunità degli Italiani “Santorio Santorio" di Capodistria e delle Comunità degli Italiani di Crevatini e Bertocchi con la quale si invitano i sodalizi a sospendere temporaneamente gli eventi pubblici.

La prima a rispondere all’invito è stata la Comunità degli Italiani “Santorio Santorio” la quale ha deciso, sostenendo le misure di prevenzione utili al contenimento del contagio e in linea con l’atteggiamento di cautela già palesato da altri soggetti operanti in ambito culturale, sportivo e associativo, che ha quale fine ultimo la tutela della salute dei cittadini intesa quale valore primario da salvaguardare nell’interesse pubblico, di sospendere temporaneamente gli eventi pubblici pianificati nell’ambito del proprio programma di attività fino a nuove disposizioni.