Simon Stephens Sea Wall
Martedì, 3 agosto 2021, alle 21.00 Lapidario del Museo regionale di Capodistria Simon Stephens Sea Wall Teatro Capodistria
  • Stampa

Simon Stephens Sea WallSimon Stephens Sea Wall

Traduzione in lingua italiana Francesco Borchi

Regia
Boris Cavazza

Interprete
Francesco Borchi

Allestimento tecnico
Gledališče Koper - Teatro Capodistria

Sea Wall è il dramma dei membri di una famiglia la cui felicità viene spezzata nel corso di una giornata al mare, che cambierà le loro vite per sempre. Un mare che fa da sfondo a una tragedia che Alex, il protagonista, non riesce a spiegare ed accettare, fino a negarla in una sorta di disperato meccanismo di difesa, comportandosi come se non fosse mai accaduta, se non altro perché non ci si riesce a credere. Ma quando svanisce questo estremo schermo, l'unica amara forma di conforto sta nell'interrogarsi, nell'apparente assenza di una logica e nell'ossessiva ricerca di un barlume di speranza, sul perché delle cose e sul senso della vita.

Una prova matura da parte del giovane interprete Francesco Borchi, che in un monologo serrato di grande intensità rappresenta con maestria un mosaico di lacerante umanità composto da brandelli di ricordi, frammenti di vite precedentemente vissute, verità inconfessabili...

Ingresso libero

Possono accedere al concerto le persone che soddisfano
al requisito GVT (G-guariti, V-vaccinati, T-testati).
Durante la manifestazione verranno predisposte le
misure previste in materia di prevenzione dal contagio
da COVID-19.