Inaugurata la rinnovata biblioteca della CI di Crevatini
Inaugurata, venerdì 8 ottobre 2021, con una semplice cerimonia la rinnovata biblioteca della Comunità degli Italiani di Crevatini che è entrata a far parte del Sistema bibliotecario della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia.
  • Stampa

Rinnovo biblioteca CI CrevatiniRinnovo biblioteca CI CrevatiniAll'inaugurazione sono intervenuti fra gli altri il Deputato italiano al Parlamento della Slovenia, Felice Žiža, il Sindaco del Comune Città di Capodistria, Aleš Bržan e il Presidente della Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Capodistria, Fulvio Richter. Nel suo intervento introduttivo la Presidente della Comunità di Crevatini, Maria Pia Casagrande, nel tratteggiare l'importanza che la rinnovata biblioteca riveste per il sodalizio, ha messo in evidenza l'inadeguatezza degli spazi a disposizione della Comunità di Crevatini all'interno della Casa di Cultura della località.

Aleš BržanAleš BržanNel prendere la parola il sindaco Bržan ha sostenuto che questi problemi sono facilmente risolvibili e che per le necessità della Comunità degli Italiani sono a disposizione tutti gli spazi di cui dispone la Casa di Cultura.

Fra gli interventi di saluto quello dell’onorevole Žiža e del Presidente della CAN Richter che ha ribadito il costante impegno della sua organizzazione nel sostenere le istituzioni della Comunità Nazionale Italiana del territorio. Ha ricordato inoltre che è in fase di pianificazione un altro importante progetto, sostenuto dal comune di Capodistria, per l'ampliamento della scuola e la costruzione ex novo dell'asilo di Crevatini che attualmente opera in condizioni precarie.

Il progetto della rinnovata biblioteca della Comunità degli Italiani di Crevatini è stato quindi illustrato da Aleksandro Burra, a nome della Biblioteca centrale di Capodistria, nell'ambito della quale è inserito il Catalogo collettivo delle biblioteche della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia, del quale fanno parte accanto alle Comunità anche scuole elementari, medie oltre all'Infolibro di Capodistria.  Fulvio RichterFulvio Richter