languageswitcher

Contatti top

Lunedì, 25 Settembre 2017 20:44
Via Župančič 39, 6000 Koper - Capodistria | tel: +386 (0)5 627 92 90 | fax: +386 (0)5 627 92 91

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Terzo Numero
INforma
Terzo Numero

Anno
Dicembre 2016
 

Numero 41
La Città
Numero 41

Anno 20
Gennaio 2016
 

Altre Notizie

24˚ Festival estivo del Litorale: il futuro possibile
24˚ Festival estivo del Litorale  Sabato 1.7.2017 alle 21.00 Estivo di palazzo Gravisi-Buttorai Via Of 10, Capodistria   IL FUTURO POSSIBILE   Spettacolo di musica e parole

Il futuro possibileIl futuro possibileLetture scelte Paolo Patui

(R)accordi Angelo Floramo

Esecuzione musicale Pordenone Big Band

Direttore Juri Dal Dan

Video Zeroidee

Produzione Leggermente

Durata spettacolo 95'

Ingresso libero  

 

C'erano gli anni di una generazione felice, che guardava al futuro con ottimistica fiducia e in cui "la meglio gioventù" sembrava poter sprigionare energie e speranze inarrestabili. Poi c'è il mondo d'oggi, corrucciato e adombrata da un futuro senza Paolo PatuiPaolo Patuiprospettive per le generazioni a venire. È tutto vero? O non è forse solo il frutto di una visione distorta, retorica, travisata da una generazione che ha sognato, ma che poi, in fondo, come canta Gaber, ha perso?

Attraverso una scelta di letture e brani musicali e l'interazione con il pubblico, gli attori e i musicisti Big Band PordenoneBig Band Pordenoneproveranno a mettere in scena un futuro possibile.