languageswitcher

Contatti top

Sabato, 19 Settembre 2020 11:52
Via Župančič 39, 6000 Koper - Capodistria | tel: +386 (0)5 627 92 90 | fax: +386 (0)5 627 92 91

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Sesto Numero
INforma
Sesto Numero

Anno
Dicembre 2019
 

Numero 41
La Città
Numero 41

Anno 20
Gennaio 2016
 

Altre Notizie

Visita a Capodistria del nuovo Ambasciatore italiano a Lubiana
Visita conoscitiva giovedì 13 febbraio 2020 a Capodistria del nuovo Ambasciatore d'Italia in Slovenia, Carlo Campanile. Dopo gli incontri nella sede del Comune con il sindaco, Aleš Bržan e a Palazzo dei Nobili con le scuole elementare e media italiane, il diplomatico ha avuto un lungo colloquio a Palazzo Gravisi-Buttorai con gli esponenti della Comunità Nazionale Italiana.

Visita Ambasciatore italiano Carlo CampanileVisita Ambasciatore italiano Carlo Campanile L'Ambasciatore Campanile, che nell'occasione era accompagnato dal Console Generale d'Italia a Capodistria, Giuseppe D'Agosto, ha dialogato ampiamente con Felice Žiža, deputato italiano al Parlamento sloveno, l’ex deputato Roberto Battelli, Alberto Scheriani, Presidente della CAN Costiera, Fulvio Richter, Presidente della CAN di Capodistria, Maurizio Tremul e Marin Corva, Presidenti dell’Unione Italiana e della Giunta, e la Direttrice del Dipartimento di italianistica dell’Università del Litorale, Nives Zudič Antonič. La composizione stessa della delegazione della CNI ha permesso all’Ambasciatore, insediatosi a Lubiana da appena un mese, di conoscere in modo decisamente approfondito le problematiche del nostro gruppo nazionale, ma anche i tanti successi che la nostra etnia consegue sul territorio del suo insediamento storico. Grande attenzione è stata così dedicata alle problematiche legate al mondo della scuola e dell’istruzione, ai mezzi d’informazione con particolare riferimento al Centro RTV di Capodistria ed alla carta stampata, alle innumerevoli iniziative culturali che la CNI realizza nei quattro comuni istriani della Slovenia, alla tutela del bilinguismo.

Visita Ambasciatore italiano Carlo CampanileVisita Ambasciatore italiano Carlo CampanileIl presidente della CAN Costiera, Scheriani ha presentato le istituzioni del territorio, RTV, AIA, Centro culturale “Carlo Combi” sottolineando l’importanza delle scuole e delle Comunità degli italiani per il mantenimento della lingua e cultura italiana. Il deputato Žiža ha incentrato il suo intervento sulla tutela giuridico-normativa della minoranza in parte completata anche dall’ex deputato Battelli. Il presidente dell’Unione Italiana, Tremul ha illustrato alcuni progetti che hanno coinvolto sinergicamente tutte le istituzioni come ad esempio il costruendo Museo della CNI e l’incubatore d’impresa giovanile di Santa Lucia mentre il presidente dell’esecutivo Corva si è soffermato principalmente sulle istituzioni comuni in Slovenia e Croazia. Il presidente della CAN di Capodistria, Fulvio Richter, in qualità di padrone di casa ha voluto porre l’accento sulla posizione della nostra Comunità nel comune di Capodistria. La Direttrice del dipartimento di italianistica dell’Università del Litorale, Nives Zudič Antonič ha infine ricordato gli importanti successi che negli ultimi anni vengono registrati in ambito universitario con la creazione di corsi che portano al conseguimento della doppia laurea, riconosciuta sia in Slovenia che in Italia. Il progetto pilota è partito fra l’Università del Litorale e la Ca’ Foscari di Venezia.

L’Ambasciatore Campanile ha più volte sottolineato nei suoi interventi in risposta a quelli dei suoi interlocutori, che l’Ambasciata ha sempre le Visita Ambasciatore italiano Carlo CampanileVisita Ambasciatore italiano Carlo Campanileporte aperte e non solamente per i problemi che si devono risolvere ma anche per venire a conoscenza di quelle che sono le attività ed i traguardi del Gruppo Nazionale. “Qui a pochi passi – ha detto – avete un’antenna dell’Ambasciata che è il Consolato, un referente naturale immediato, pronto a ricevere le istanze. La Slovenia ha un’importanza economica per l’Italia rilevantissima – ha ribadito ancora il diplomatico – in quanto l’interscambio commerciale è rapportabile a quello con un paese che fa parte del G20 ed in questo paese ci siete voi ed è una cosa qualificante oltre che un valore aggiunto”.