19.4 C
Capodistria
martedì, 25 Giugno, 2024
ItalianoSlovenščina
HomeAttualitàMostra sui 75 anni della Comunità degli Italiani di Capodistria

Mostra sui 75 anni della Comunità degli Italiani di Capodistria

1948 – 2023: La nostra storia

Percorso attraverso 75 anni di memorie della Comunità degli Italiani di Capodistria

Palazzo Gravisi-Buttorai, Capodistria

29.12.2023 – 17.1.2024

La mostra documentaria illustra i 75 anni di attività della Comunità degli Italiani di Capodistria, nelle sue diverse forme organizzative succedutesi nell’arco temporale dalla sua costituzione, avvenuta nel 1948, al giorno d’oggi. Un percorso illustrato non soltanto grazie a documenti e immagini fotografiche originali d’epoca, in gran parte provenienti dall’archivio della Comunità, ma anche da oggetti “iconici” e d’uso comune che hanno segnato un’epoca, non soltanto per la Comunità, ma per la stessa società.  Seguendo questa lettura, gli oggetti esposti in mostra evocano lo spirito dell’epoca, trasmettono forti emozioni, storie e racconti, favorendo la condivisione della narrazione.

Dalla macchina da scrivere in uso nel primo dopoguerra alla televisione a valvole con il tubo catodico, passando per il proiettore cinematografico e il giradischi, fino ad arrivare al primo pc che ha introdotto nella Comunità la gestione informatica dei dati all’inizio degli anni Novanta, il percorso della mostra offre al visitatore una chiave di lettura contestuale degli oggetti che fotografano un preciso momento della storia sociale, sia dal punto di vista tecnologico che culturale.

Le sezioni della mostra sono ripartite seguendo una successione temporale, in cui ogni decennio di storia viene descritto attraverso gli episodi salienti e le consuetudini del tempo. Nel percorso espositivo si coglie lo sviluppo di diverse forme organizzative e modalità operative della Comunità, così come il mutare della percezione identitaria; si assiste al progresso tecnologico testimoniato dall’introduzione di nuove forme di comunicazione e intrattenimento, maturando l’impressione che la Comunità abbia contribuito negli anni a diffondere nel contesto sociale cittadino più allargato abitudini ed espressioni che si richiamano sia all’identità autoctona di matrice istro-veneta, sia a modelli culturali, di stile e di gusto italiani.

Articolo precedente
Articolo successivo
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Articoli recenti

Archivio

Accessibility