27.7 C
Capodistria
giovedì, 7 Luglio, 2022
ItalianoSlovenščina
HomepresentazioniLa Divina Commedia in dialetto triestino

La Divina Commedia in dialetto triestino

La Divina Comedia de Dante Alighieri Traduzione integrale e commento i n dialetto triestino di Nereo Zeper Venerdì, 25 marzo 2022, alle ore 19.00,

presso la sede della Comunità degli Italiani,

palazzo Gravisi-Buttorai, Via Fronte di Liberazione 10, Capodistria.

Lo studioso del dialetto triestino e la sua traduzione del poema dantesco

verranno presentati al pubblico da Valentina Petaros Jeromela,

dantista e presidente della Società Dante Alighieri – Comitato di Capodistria.

Nella giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri (Dantedì), ricordiamo il sommo poeta italiano in chiusura del settecentesimo anniversario della sua morte con la traslazione dell’opera in una dimensione linguistica a noi prossima e familiare. Nereo Zeper, studioso e cultore del dialetto triestino, si è cimentato con successo in questa grande impresa, portando a compimento dopo venticinque anni la traduzione completa delle tre cantiche dantesche, nell’intento di rendere condivisibile e accessibile a tutti, anche nella sua espressione locale, un patrimonio letterario universale.  

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricevi le notifiche sulla tua email

Registra la tua email per ricevere le notifiche sui nuovi contenuti del sito della CAN di Capodistria.

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivio