19.4 C
Capodistria
martedì, 25 Giugno, 2024
ItalianoSlovenščina
HomeAttualitàComunicato della Comunità degli Italiani “Santorio Santorio”

Comunicato della Comunità degli Italiani “Santorio Santorio”

Calegaria IV

È stato pubblicato dopo una lunga preparazione in studio il nuovo album del gruppo musicale Calegaria (“Calegaria IV”), di cui alcuni brani sono stati presentati in anteprima nel corso dell’atteso concerto di venerdì, 14 luglio, svoltosi in una gremita Taverna, ex magazzino del sale di Capodistria, nell’ambito del festival Folkest.

L’album, che segue le tre precedenti realizzazioni (“Primo”, 2007 / “2”, 2009 / “Calegaria & friends”, 2016), contiene quattordici brani, tutti arrangiati da Leonardo Klemenc a partire dalle trascrizioni di brani popolari della tradizione musicale istriana. Lo stesso Klemenc, oltre ad essere il direttore artistico dei Calegaria, ha curato anche gli arrangiamenti dei brani e la produzione musicale. La registrazione, il missaggio e la masterizzazione sono stati eseguiti presso lo Studio Triban di Tribano (Buie) dall’ingegnere del suono Lari Šain.

Le immagini riprodotte sulla confezione e sul libretto del cd sono estrapolate dai quadri del ciclo della pittrice Fulvia Zudich dedicato agli scorci urbani del centro storico di Capodistria, mentre le fotografie sono di Aleš Rosa. 

I Calegaria in concerto a Folkest 2023

L’album è stato pubblicato dalla Comunità degli Italiani Santorio Santorio di Capodistria, nell’ambito del programma culturale della Comunità autogestita della nazionalità italiana di Capodistria, con il cofinanziamento del Comune città di Capodistria, del Ministero per la cultura della Repubblica di Slovenia e dell’Unione Italiana.

Il nuovo album si inserisce nel solco dei precedenti lavori, focalizzati sull’interesse per la tradizione musicale nel dialetto istro-veneto. Anche il questo caso la musica tradizionale istriana è presentata in una forma che, pur rispettando le melodie originali, si avvicina ai suoni e ai gusti musicali di oggi. Oltre agli strumenti tradizionali vengono utilizzati basso, batteria, percussioni, chitarre e tastiere, con l’obiettivo di promuovere la musica tradizionale istriana, per quanto possibile, nei termini più vasti e accessibili. In tale ottica il progetto musicale dei Calegaria si pone tra ricerca etnomusicologica e popolarizzazione del filone etno-folk, senza preclusioni di genere.

Leonardo Klemenc intervistato da Martina Vocci di TV Capodistria

Accanto ai membri “storici” del gruppo Leonardo Klemenc (tastiere e voce), Stefano Hering (voce solista) e Jadranko Oblak (fisarmonica e voce), oltre a Valentin Destradi (batteria), quest’ultimo già presente nell’organico del precedente album, si sono nel frattempo aggiunti alla formazione Dražen Petek (chitarra e voce) e Piero Pocecco (basso e voce). 

Il gruppo musicale, che trae il nome dalla suggestiva arteria principale del centro storico, ha esordito nell’ormai lontano 2006, esibendosi da allora regolarmente in numerose manifestazioni, soprattutto in Istria. Tra gli impegni di maggior rilievo ricordiamo le partecipazioni al Folkest (il più importante festival etno-folk del Friuli Venezia Giulia) e diversi concerti che sono stati registrati e trasmessi da TV Capodistria, Radio Capodistria, RTV Slovenia, Rai 1 e Rai 3.

Articolo precedente
Articolo successivo
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Articoli recenti

Archivio

Accessibility