11.1 C
Capodistria
giovedì, 8 Dicembre, 2022
ItalianoSlovenščina
HomeconcertiCappella Justinopolitana: il bello antico

Cappella Justinopolitana: il bello antico

Sabato, 29 novembre alle ore 20.00, presso la Sala cerimonie ed eventi S. Francesco d’Assisi a Capodistria, si terrà il concerto dell’ensemble di musica antica Cappella Justinopolitana, che in tale occasione presenterà l’album di debutto Il bello antico. Musica antica dell’Istria e del Nord Italia | Stara glasba iz Istre in Severne Italije. La produzione discografica è a cura del Centro Italiano Carlo Combi di Capodistria, il quale organizza anche il concerto di promozione dell’album in collaborazione con la Comunità degli Italiani »Santorio Santorio« di Capodistria. 

La Cappella Justinopolitana, giunta all’album d’esordio dopo diversi anni di attività, è il primo ensemble di musica antica costituitosi nel litorale sloveno su iniziativa di Marino Kranjac, nome ben conosciuto nell’ambito della musica popolare tradizionale istriana. I musicisti suonano su strumenti ricostruiti fedelmente in base alle testimonianze storiche dell’epoca, proponendosi in quest’occasione al on un organico allargato a diversi ospiti musicali, tra cui segnaliamo Dario Marušić, polistrumentista ed etnomusicologo attivo da oltre quarant’anni nel campo della musica tradizionale istriana.

Con l’album Il bello antico la Cappella Justinopolitana arricchisce ulteriormente il suo repertorio di musica sacra e profana, seppure intrisa di elementi attinti dalla musica popolare, che ha sinora contraddistinto le sue apparizioni dal vivo. I 18 brani abbracciano un ampio periodo che dal tardo Medioevo, passando per il Rinascimento, giunge fino alla produzione musicale del primo Barocco. Non avendo purtroppo a disposizione attestazioni di musica medievale direttamente riconducibili all’Istria, le fonti musicali sono riferite alle odierne regioni italiane, mentre un’attenzione particolare è riservata ai compositori di origine istriana, ovvero attivi in Istria e nel territorio contiguo nel periodo tra il XVI e XVII secolo, quali Gabriello Puliti, Giacomo Moderno (Jacques Moderne) e Giorgio Mainerio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricevi le notifiche sulla tua email

Registra la tua email per ricevere le notifiche sui nuovi contenuti del sito della CAN di Capodistria.

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivio